Dal 19 al 28 febbraio 2016 lo Spazio Bipielle Arte ha ospitato una mostra fotografica collettiva, con circa 500 immagini che immortalano attimi vissuti inconsapevolmente, colti nella loro unicità ed irripetibilità. La mostra si è svolta anche grazie alla Digital Camera School di Lodi.

Questi è la selezione delle mie immagini esposte.

Gli scatti sono stati realizzati nei primi giorni del Gennaio 2016 quando, dopo quasi 40anni, sono tornato nel luogo dove ho trascorso la maggior parte dei miei inverni. Ho quindi voluto realizzare una serie che riuscisse a trasmettere agli altri il mio stato d’animo di quel momento. Per farlo ho deciso di utilizzare il bianco e nero perché l’unica rappresentazione visiva in grado di evocare un atmosfera d’altri tempi catapultando lo spettatore direttamente dentro alla foto facendolo sentire parte stessa della foto. Facendogli immaginare l’odore intenso della salsedine e dello iodio, gli spruzzi d’acqua gelida, il mormorio debole delle onde o il loro stesso fragore, il vento sula pelle.

 

 

Annunci